Social Media Marketing per Hotel e Ristoranti

Il Social Media Marketing è una delle più grandi sfide per i manager del nostro tempo e oggigiorno rappresenta un nuovo canale di vendita e di sviluppo del business. Per questo, è fondamentale per le aziende esser presenti sui social network ma soprattutto impostare un vero e proprio piano di pubblicazione, senza divulgare contenuti a caso.

Sicuramente i social network non ti faranno vendere tutte le camere del tuo albergo o tutti i tavoli del ristorante perché ricordati sempre che non sono nati per vendere, ma per passarci il tempo! Sono però molto utili per far conoscere il vostro marchio al mondo, per far si che il vostro brand/prodotto/servizio sia riconosciuto nella mente dei consumatori (brand awareness).

Principali Social Network:

  • Facebook: è FONDAMENTALE per hotel e ristoranti perchè permette di condividere notizie e interagire con i clienti.
  • Twitter: può essere interessante per condividere notizie sul territorio.
  • Google+: ancora poco utilizzato ma importante per il posizionamento SEO.
  • Pinterest/Instagram/Flickr: social network per condividere immagini. Ottimi per strutture che hanno da raccontare “storie”.
  • Linkedin: serve per rendere nota la realtà aziendale e per cercare nuovi collaboratori.
  • Foursquare: permette di inviare offerte a chi fa check in.

Primi passi per impostare un piano strategico di social media marketing.

  1. Per prima cosa fissa degli obiettivi: chiediti quali obiettivi vuole raggiungere il tuo hotel con la presenza sui social
  2. Delinea il tuo target, cioè il tuo pubblico e in che modo vuoi parlarci
  3. Scegli su quali canali vuoi comparire, cioè quali social utilizzare per pubblicizzare la tua azienda.
  4. Decidi quali contenuti pubblicare, quando, quanto e come.
  5. Osserva i competitor così puoi prendere spunto e cercare ispirazione, senza copiare.
  6. Fissa un budget: pensa ad una somma da destinare mensilmente/annualmente alla promozione.

Potrebbe interessarti anche:

Hotel e professionalità: Facebook e Twitter fanno la differenza

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Comments

mood_bad
  • No comments yet.
  • Add a comment
    Aggiungi Attività