loader image

Sospensione normativa antincendio per piccoli i alberghi di Rimini

hotelA Rimini i deputati Arlotti e Petitti hanno comunicato gli emendamenti della legge di stabilità inerenti alle attività degli albergatori e agli interventi sulle strutture ricettive.

Ciò che concerne il primo emendamento è relativo alla semplificazione della normativa dei requisiti antincendio, in particolare per quelle strutture ricettive che contano meno di 50 posti letto.

Secondo quanto detto nel testo, per il momento sono sospesi i termini previsti e l’applicazione delle disposizioni verrà rimandata.

Verrà rimodulato il decreto del 16 marzo 201 sia nei tempi che nelle modalità di applicazione e di richiesta dei requisiti.

Questa sospensione va incontro alle esigenze delle gestioni familiari, di piccola e media dimensione, che vertono nella difficile economia storica.

Il secondo emendamento tiene in considerazione l’estensione degli incentivi per la ristrutturazione, previsti per una percentuale del 65 %, con scadenza al 30 Giugno 2015 e incentivi del 50 % fino al 30 Giugno 2016.

Nel terzo emendamento si evince un sostanziale supporto nell’acquisto degli hotel di Rimini, favoriti per i gestori, incentivi per chi ha attive gestioni da almeno 5 anni.

Una questione che incoraggia, di conseguenza, mutui agevolati per gli acquirenti, che possono durare fino a venticinque anni, con calo del tasso di interesse e la defiscalizzazione delle attività di vendita e acquisto, relativi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    Aggiungi Attività