Overbooking Alberghiero: normativa

Normative e Sicurezza 19 gennaio 2018

  • 23
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Aggiungi a Preferiti
Aggiunto ai preferiti da 2 persone

Il termine Overbooking nasce negli anni ’60 riferendosi alle compagnie aeree americane che avevano l’abitudine di accettare più prenotazioni rispetto a quelle che realmente potevano permettersi.

Oggi, questa pratica è molto diffusa negli Hotel e fa parte del concetto di revenue management; viene utilizzata, infatti come tecnica di vendita per ottimizzare le presenze ed evitare casi di No-Show o cancellazioni last minute.

Ma la legge cosa dice in merito a questo argomento?

L’overbooking è in realtà considerato un inadempimento contrattuale (quando una delle due parti non rispetta l’accordo) che può sfociare in un vero e proprio illecito civile. Bisogna considerare però che in Italia il contratto d’albergo è un contratto atipico, ossia, non disciplinato da alcuna Legge e quindi si considera valido quando c’è un accordo anche verbale tra le parti. Detto questo, per capire se l’overbooking è una pratica ammessa nel nostro paese, dobbiamo fare una doppia distinzione:

  • Overbooking per errore: si tratta di inadempimento contrattuale, quindi, l’ospite deve essere riprotetto presso un hotel vicino (a carico dell’albergatore) di pari categoria o superiore
  • Overbooking intenzionale: si tratta di illecito civile per cui è prevista una sanzione che vada a risarcire il danno al cliente.

L’aspetto problematico in tutto ciò risiede nel comprendere se l’overbooking sia stato effettuato intenzionalmente o meno in quanto la giurisprudenza non è mai intervenuta in maniera netta su questo ambito. Questa lacuna appena descritta permettere di vendere in overbooking senza troppe problematiche.

Quali sono le conseguenze dell’overbooking?

Sebbene questa pratica sia considerata una forma di protezione e massimizzazione dei profitti, comporta alcune conseguenze negative:

  • Costi di riprotezione che come abbiamo sottolineato sopra sono a carico dell’albergatore.
  • Cattiva reputazione con possibile aumento di recensioni negative.

Possibili reazioni del cliente:

  • Può non accettare una sistemazione alternativa ma pretendere indietro la caparra versata precedentemente per confermare la prenotazione.
  • Può accettare la riprotezione verso una struttura di pari categoria o superiore, in questo caso ha diritto ad esigere uguale trattamento senza alcun supplemento economico a suo carico.
  • Può accettare la riprotezione verso una struttura di categoria inferiore a quella prenotata (raramente ma può capitare), in questo caso ha diritto a riscuotere la differenza di prezzo tra quanto pagato e quanto andrà a ricevere in termini di qualità di servizi.
Segnala un errore/problema relativo al contenuto della pagina

La tua email *

*Campi Obbligatori


  • 23
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nessun tag

472 visualizzazioni totali, 6 oggi

  

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti e Recensioni

Ancora Nessuna Recensione. Scrivine una!

Scrivi una Recensione

  • Don Alfonso 1890 miglior ristorante di lusso in Italia

    da del 29 novembre 2017 - 0 Commenti

    618         Aggiungi a PreferitiAggiunto ai preferiti da 7 personeIl ristorante Don Alfonso 1890 di Sant’Agata sui due Golfi, piccola frazione del comune di Massa Lubrense situata su una collina tra il Golfo di Napoli e Salerno, anche quest’anno domina la graduatoria dei migliori ristoranti di lusso in Italia. Questo, secondo la classifica dei Traveler’s Choice […]

  • Vuoto a rendere per hotel, bar e ristoranti: il regolamento

    da del 11 dicembre 2017 - 0 Commenti

    59         Aggiungi a PreferitiAggiunto ai preferiti da 6 personeIl 10 Ottobre 2017 è entrato in vigore con Decreto del Ministero dell’Ambiente (3 luglio 2017, n. 142) un sistema, già in uso negli anni ’60 e’70 e ’80, che prevede l’accredito di una piccola cauzione agli esercizi commerciali aderenti quali bar, chioschi, ristoranti, alberghi che restituiscono gli […]

  • Somministrazione cibi senza glutine

    da del 22 dicembre 2017 - 0 Commenti

    24         Aggiungi a PreferitiAggiunto ai preferiti da 6 personeLa celiachia è un’intolleranza permanente al glutine che comporta, a chi ne soffre, una dieta priva di glutine per tutta la vita. Oggi, data la crescente domanda, sono tanti i ristoranti che decidono di dedicarsi a questo tipo di cucina. Ma come si organizza e quali sono le […]

  • A Forlì apre il primo ristorante per cani

    da del 13 dicembre 2017 - 0 Commenti

    13         Aggiungi a PreferitiAggiunto ai preferiti da 7 personeSi chiama Mami Margherita il ristorante per umani e cani che aprirà il 14 dicembre in Piazza Cavour a Forlì. Qui, i gli amici a 4 zampe, oltre ad essere i benvenuti, hanno anche una saletta a disposizione e un menu dedicato. Il ristorante propone pizza, taglieri, […]

  • Rimini: 25 gennaio presentazione domande nuovo tax credit hotel

    da del 23 gennaio 2018 - 0 Commenti

    19         Aggiungi a PreferitiAggiunto ai preferiti da 7 personeSono stati pubblicati questi giorni sul sito del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo i termini, tempi e le modalità per presentare le nuove domande di tax credit per la riqualificazione di strutture alberghiere e agriturismi. Il Decreto ministeriale è stato emanato il […]