loader image

Turismo: cambia la legge in Toscana per i b&b

Novità per il settore turistico toscano. Dai prossimi giorni sarà presentata in consiglio regionale la proposta di legge, con carattere d’urgenza, per modificare due norme del testo unico sul turismo. L’iniziativa è del Presidente della Commissione Sviluppo Economico Gianni Anselmi.

Con la prima proposta si interviene eliminando l’obbligo di presentazione, da parte di strutture ricettive e balneari, della ‘comunicazione periodica’ entro il 30 settembre di ogni anno dei servizi ai clienti.

La seconda, invece, prevede la liberalizzazione per la somministrazione di alimenti e bevande (oltre alla colazione) per i bed&breakfast. La legge in vigore al momento, infatti, prevede per queste strutture, la sola possibilità di somministrare la prima colazione ai clienti. Questa norma, infatti, vuole aiutare anche i molti b&b localizzati lontani da centri abitati dove c’è scarsa presenza di attività di bar e ristoranti.

“Si tratta di modifiche che vanno incontro alle esigenze che da più parti ci hanno espresso in questi mesi gli operatori del settore – afferma Anselmi -in linea con la politica che ci ha mosso sin dall’inizio della stesura del Testo Unico, ovvero ascolto e condivisione, oggi facciamo questa piccola ma fondamentale manutenzione alla legge per renderla più funzionale. I tempi di approdo in aula saranno brevissimi, il nostro intento è quello di licenziare il nuovo testo entro poche settimane”.

Marco Stella, vicepresidente del Consiglio Regionale, invece, si trova in disaccordo con la seconda norma e afferma: “Attendiamo di vedere il testo, ma riteniamo un grave errore consentire ai b&b di fare concorrenza sleale a ristoranti e alberghi. Sono tipologie ricettive e di somministrazione alimenti diverse, che sono sottoposte a regimi fiscali diversi. I b&b, come dice il nome, sono nati per consentire ai turisti di pernottare e avere la prima colazione. Con questi cambiamenti avverrebbe un’equiparazione surrettizia ad hotel e ristoranti. Interverremo in Commissione per evitare che tutto ciò accada”.

 

Fonte: firenzetoday.it

 

  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento