loader image

Piccoli comuni: approvata la legge per valorizzazione e sostegno dei borghi

Approvato definitivamente in Senato con 205 voti favorevoli (2 astenuti) il ddl n. 2541, ossia  la legge per la valorizzazione ed il sostegno dei comuni con meno di 5.000 abitanti con lo scopo di salvare i borghi dallo spopolamento. Il provvedimento prevede un fondo di 100 milioni di euro fino al 2023 ( si parla di 10 milioni per l’anno 2017 e di un fondo che si incrementerà di 15 milioni ogni anno fino al 2023).

Sono 5.585 i piccoli Comuni in Italia (il 70%), amministrano più della metà del territorio nazionale e in essi vivono oltre 10 milioni di italiani e finalmente da questo momento, dopo tre legislature, avranno una legge che favorisce il loro rilancio.

I fondi potranno essere utilizzati dai Comuni per:

  • Acquisire e recuperare le case cantoniere e le stazioni ferroviarie disabitate per realizzare circuiti turistici e promuovere la vendita di prodotti locali.
  • Promuovere la creazione di alberghi diffusi in una logica di efficientamento energetico e di antisismica secondo la metodologia delle “Green Communities”.
  • Realizzare iniziative per sviluppare l’offerta complessiva dei servizi postali congiuntamente ad altri servizi in specifici ambiti territoriali, attraverso la rete capillare degli uffici postali.
  • Facilitare e promuovere la vendita diretta dei prodotti agroalimentari a chilometro zero.
  • Predisporre iniziative per la promozione cinematografica anche come mezzo per una valorizzazione turistica e culturale.
  • Migliorare la rete dei trasporti delle aree rurali e montane.

Potrebbe interessarti anche:

Turismo: l’albergo diffuso

  • 176
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    176
    Shares

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • chat
    Aggiungi un commento